Ginecologa scomparsa, i messaggi di Sara alla sorella: “Mi sono dimessa, mi sento finalmente libera”

32


Sono messaggi pregni di dolore e smarrimento quelli che Sara Pedri invia alla sorella Emanuela nei giorni precedenti alla scomparsa. È il primo marzo quando la ginecologa di Forlì scrive: “Non ne posso più Manù”. Qualche giorno dopo rassegna le dimissioni dall’ospedale di Cles e fa perdere le sue tracce.
Continua a leggere

Continua a leggere su Fanpage

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.