Morte del piccolo Evan, nelle intercettazioni l’ombra dell’abuso sessuale

35


Il piccolo Evan, il bimbo ucciso di botte a 21 mesi, potrebbe aver subito anche abusi sessuali. È l’ipotesi che prende forma dalle analisi delle intercettazioni ambientali raccolte nella casa di Rosolini dove il bimbo veniva maltrattato dal patrigno Salvatore Blanco e dalla madre Letizia Spatola, oggi accusati di omicidio.
Continua a leggere

Continua a leggere su Fanpage

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.