MERCATO IMMOBILIARE: TREND POSITIVO

124

Per il mercato immobiliare si rileva una tenuta post covid migliore del previsto. Lo si evince dalle recenti proiezioni dei maggiori istituti di ricerca, che prevedono flessioni di compravendite e fatturato importanti ma non drammatiche.

Abbiamo intervistato sul tema Bruno Vettore, Manager Real Estate di provata esperienza.

Quali sono le sue previsioni per il prossimo periodo?

Il mercato sta rispondendo meglio del previsto dopo il lockdown ed il settore è piuttosto dinamico. Le famiglie non hanno affatto abbandonato l’idea di cambiare casa, ma hanno semplicemente differito nel tempo la loro decisione, che in questo periodo si sta concretizzando. Credo che la flessione su base annua sarà contenuta al 15/18 % circa”

Le politiche di credito delle banche sono favorevoli?

Gli istituti di credito stanno sostenendo il mercato con politiche creditizie prudenti ma di grande buon senso. Le famiglie hanno accesso al credito ed i tassi di interesse sono estremamente interessanti.  Si pensi che negli ultimi vent’anni i tassi di interesse sono scesi dall’ 8/10% a circa l’ 1/1,2% attuali. Si tratta di tassi davvero convenienti.

Cosa possiamo aspettarci per il prossimo anno?

Ritengo che il 2021 potrà essere un anno positivo, soprattutto in ragione di una ripresa più generalizzata derivante dall’auspicabile diffusione del vaccino anti-covid e dalle misure economiche riferite al Recovery Fund, che certamente non risolveranno tutti i problemi ma porteranno sicuramente benefici”

Naturalmente si tratta di previsioni ed il contesto di incertezza non può essere totalmente cancellato, ma l’opinione degli operatori è sempre da tenere in forte considerazione poiché vivono quotidianamente il mercato e sono a contatto con l’economia reale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.