Juventus, zero tiri in porta a Lione: il manifesto di un fallimento

33


La Juve paga la poca aggressività nelle occasioni decisive del primo tempo a Lione. Difesa ancora passiva, in campo aperto e sul calcio d’angolo che vale l’1-0. Indeciso Bentancur, lento Rabiot. Nel secondo tempo, dopo l’ingresso di Higuain e Ramsey, la manovra prende velocità. I bianconeri completano il doppio dei passaggi ma non basta.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.