Amministratore di sostegno a Gina Lollobrigida, il tribunale: “Comprensione sommaria della realtà”

121


La Corte di Appello di Roma ha respinto il ricorso presentato da Gina Lollobrigida a proposito della necessità di essere affiancata da un tutore che ne gestisca il patrimonio e gli affari. La diva si era opposta alla disposizione del tribunale, ma la decisione è stata confermata in appello. Secondo la corte, la diva sarebbe “suggestionabile, fragile, vulnerabile”.
Continua a leggere

Fonte Fanpage

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.