Ustionata in casa, si sveglia e accusa il compagno: “Non era suicidio, mi ha dato fuoco”

48


La donna, che ha riportato ustioni di terzo grado sul 28 per cento del corpo, era stata sedata per le cure e il compagno aveva parlato di un gesto di autolesionismo. Al risveglio, dopo alcuni giorni. lei ha dato una versione molto diversa: lui avrebbe versato addosso del liquido infiammabile dandole fuoco.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.