Omicidio Mastropietro, l’accusa: “Pamela usata da Oseghale per le sue voglie e poi uccisa”

344


“Pamela usata per soddisfare le proprie voglie sessuali, strumentalizzata come un giocattolo”. Così il procuratore Giovanni Giorgio all’udienza finale al processo contro Innocent Oseghale per l’omicidio di Pamela Mastropietro. La sentenza della Corte d’Assise di Macerata è prevista per oggi. La mamma di Pamela: “Ergastolo è l’unica sentenza possibile”.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.