Bimba nata da un seme congelato ha diritto al cognome del padre, lo dice la Cassazione

209


Sono legittimi i figli nati con procreazione medicalmente assistita anche quando la fecondazione è avvenuta post mortem con il seme crioconservato del padre, se prima di morire questi ha dato il proprio consenso insieme alla moglie. Ai bambini va attribuito il cognome paterno. Lo afferma la Cassazione.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.