“Attenti al Cool”, il ritorno di Emilio Stella tra equivoci e metafore

43

2018-06-20T15:43:17+00:00

Roma – Uscirà a settembre per Goodfellas “Suonato”, il nuovo disco di Emilio Stella anticipato in queste ore dal singolo “Attenti al Cool”. Tanto scanzonato e irriverente quanto realistico e cinico, il cantautore di Pomezia si conferma raffinato paroliere. Tra un sorriso e un balletto, Emilio Stella ce le canta e ce le suona mettendo in musica, con un brano dal ritmo pop e leggero, uno spaccato sociale di un’epoca che corre, appare e prende in giro. «È l’evoluzione che ha creato gli zombie, gente che si specchia e che fa selfie nei cessi. La rivoluzione è nel disagio che incombe, mentre una bimba twitta sotto le bombe».

Nel videoclip diretto da Gilberto Martinelli e con la partecipazione straordinaria di Rocco Siffredi, il protagonista (l’attore Alessandro Sardelli) è un giovane come tanti che cerca consensi e approvazione. Ad ogni passo lo segue Emilio Stella in versione coscienza/angelo custode: il cantante è lì per farlo ragionare e ridargli un pensiero. Il retrogusto amaro del testo si vede anche nel video, non c’è angelo che tenga, il ragazzo è spersonalizzato e a suo agio in questa società in cui non riesce a sentire più nemmeno la coscienza. 

Emilio Stella sarà in concerto il prossimo 3 luglio al Parco Schuster di Roma. In questa serata, a ingresso gratuito, il cantautore romano, con una band d’eccezione e ospiti speciali, presenterà alcuni nuovi brani del disco e successi come “Capocotta non è Kingston“, “Alle case popolari“. Un viaggio tra canzone d’autore, ballads, suoni folk, reggae e blues.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.