Pamela, i tre nigeriani fermati per l’omicidio di Macerata traditi da un sms

49


Emergono nuovi dettagli all’indomani del fermo di altri due nigeriani, che si aggiungono a Innocent Oseghale, per l’omicidio di Pamela Mastropietro. A incastrarli ci sarebbero un sms e delle chiamate risalenti alla notte del delitto: “Contro di loro gravi indizi”.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here