Pretty Little Liars, Lucy Hale vittima di abusi

73

Lucy Hale vittima di abusiROMA – Ha scritto un post toccante che poi ha cancellato. Ha denunciato una serie di abusi per poi sparire dai social. È Lucy Hale, una delle protagoniste di Pretty Little Liars.

L’attrice, nella giornata di giovedì, ha raccontato pubblicamente di essere stata vittima di abusi la sera precedente.

“Non ho mai capito cosa significasse molestia sessuale fino a questa notte – ha scritto l’interprete di di Aria Montgomery -. Ho sempre manifestato la mia solidarietà, ma non ho mai veramente provato questo dolore fino a questo momento. La mia dignità e il mio orgoglio sono andati distrutti. Sono completamente senza parole. Sono vicina a chiunque abbia provato lo stesso dolore che provo io in questo momento. Ma l’ho promesso, non lascerò che passi un solo momento senza che io provi a fare la differenza”.

Qualche ora dopo la confessione il post è stato poi cancellato. La Hale non ha rilasciato ulteriori commenti. Gli abusi, non ben specificati, sono solo gli ultimi di una serie di eventi spiacevoli. Dieci giorni fa, in casa dell’attrice – al San Fernando Valley – si sono intrufolati dei ladri. Il 9 gennaio qualcuno ha fatto irruzione nella casa rompendo il vetro di una finestra e ha sottratto quasi 15.000 dollari in gioielli. L’attrice non si trovava in casa al momento del furto.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here