E' il Veneto la regione più visitata d'Italia, anche grazie al mare

113

Mare, Dolomiti e Venezia: è questo il trittico che fa del Veneto la più visitata delle Regioni italiane, l'unica nella top ten europea. Da un lato c'è il litorale della provincia di Venezia, da Bibione a Rosolina, passando per i grandi numeri di Jesolo Lido e gemme come Caorle: chilometri di spiagge che non hanno niente da invidiare a quelle dell'Emilia Romagna e che sono meta tradizionale di austriaci e tedeschi, che iniziano ad affollarle da maggio.
La spiaggia di Caorle
Dall'altro le Dolomiti, patrimonio dell'Unesco, con la 'perla' Cortina d'Ampezzo e montange come il Cristallo, la Marmolada o le Tre Cime di Lavaredo, scelte da un numero sempre maggiore di stranieri per escursioni e passeggiate fra i boschi e i rifugi.

Dal 'gioiello' Venezia alle colline del Prosecco 

In mezzo borghi e città, a partire da Venezia, che da sola vale oltre 20 milioni di presenze, che durante tutto l'anno occupano gli alberghi fra le calli e San Marco per poi spingersi fino a Murano, Burano e le altre isole della laguna. Ma che poi da lì si muovono per vedere le opere di Giotto a Padova, i lavori del Palladio a Vicenza o per toccare la tetta di Giulietta a Verona (nella foto sotto) classico rituale portafortuna che ogni anno viene ripetuto da migliaia di persone che ne visitano la casa rivivendo le emozioni dell'opera di Shakespeare, per poi magari guardarla rappresentata all'Arena.
 
Alle porte di Verona, poi, negli ultimi anni sta crescendo molto il turismo sul lago di Garda, dove ogni anno arrivano sempre più visitatori. Ci sono poi il turismo termale, con località come Abano e Montegrotto, vicino Padova, e quello gastronomico ed enologico, trascinato dal boom del Prosecco, le cui colline sono state recentemente candidate a patrimonio dell'Umanità.

Nel 2016 record di turisti

D'altra parte nel 2016 è stato record per numero di turisti: gli arrivi sono stati 17.856.567 (+3,5%), con 11.525.916 stranieri (+2,8%) e 6.330.651 italiani (+4,7%); le presenze totali 65.392.328 (+3,4%), con 43.961.624 di stranieri (+4,1%) e 21.430.704 di italiani (+1,8%). Se poi si guarda il fatturato, il turismo è l'industria più importante del Veneto, con ricavi che sfondano i 17 miliardi. Tutti numeri che potrebbero essere ritoccati, di nuovo, verso l'alto: sulle spiagge, infatti, l'estate è partita per il verso giusto e giugno ha visto aumenti anche in doppia cifra in diverse località.
 
E se durante l'inverno la poca neve non ha aiutato gli sciatori, non per questo meno persone si sono recate a Cortina o negli altri paesi delle Dolomiti, complici i massicci investimenti degli anni scorsi per l'innevamento artificiale delle piste, che scendono fra panorami mozzafiato. Uno scenario unico, al punto che la zona delle Tre Cime è stata scelta per alcune delle riprese del nuovo film di Guerre Stellari, l'ottavo della saga: il turismo in Veneto, è proprio il caso di dirlo, è spaziale. 

Il Veneto unica italiana nella Top 10 delle regioni più visitate in Ue

Spagna, Francia e Italia sono le destinazioni preferite dei turisti europei, ma solo una regione italiana – il Veneto – rientra nella "top ten" dell'Unione europea, secondo alcuni dati pubblicati da Eurostat sul numero di notti trascorse negli Stati membri per turismo nel 2015. Nella classifica delle dieci destinazioni più popolari, le isole Canarie in Spagna sono nettamente in testa con 94 milioni di notti nel 2015. La Spagna è il paese con più regioni nella "top ten" con 75,5 milioni notti per la Catalogna, 65,2 milioni per le isole Baleari e 61,4 milioni per l'Andalusia. 
LE 30 REGIONI EUROPEE COL MAGGIOR NUMERO DI TURISTI (NOTTI)

La Francia ha tre regioni nelle dieci più popolari con Parigi e l'Ile de France (76,8 milioni di notti, al secondo posto nell'Ue), la Provenza-Costa azzurra (54,6 milioni) e il Rhone Alpes (48,7 milioni). La Croazia Adriatica arriva al quarto posto nell'Ue (68,1 milioni di notti), mentre il Veneto è la sola regione italiana nella top ten piazzandosi al sesto posto con 63,3 milioni di notti. 

Sei regioni italiane nella Top 30

Tuttavia, se si considerano le prime 30 destinazioni preferite nell'Ue, l'Italia è alla pari di Spagna e Francia con sei regioni in classifica: il Veneto, la Toscana, la Lombardia, l'Emilia Romagna, il Lazio e la provincia autonoma di Bolzano. Sono invece assenti le regioni del Sud. Secondo Eurostat, nel 2015 il 58% degli europei ha trascorso le vacanze nel proprie paese, il 26% in un altro Stato membro dell'Ue. 
Appena il 16% delle notti sono trascorse in destinazioni extra-Ue, con gli Stati uniti nettamente più popolari come meta (13,8% delle notti trascorse da residenti Ue nel resto del mondo) seguiti da Turchia (10,4%) e Marocco (4,6%).

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.