Ferrara, Rossella uccisa in casa: aveva il cranio fracassato. Fermato il compagno

10


La donna 50enne lavorava in un’azienda biomedicale a Mirandola e da circa un anno viveva Doriano Saveri, bolognese di 45 anni: è stato lui a dare l’allarme sostenendo di averla trovata in una pozza di sangue nel bagno di casa. Ora è in carcere. Rossella lascia i due figli Vanni e Nicolò, di 32 e 27 anni, avuti dall’ex marito Giuseppe.
Continua a leggere

Continua a leggere su Fanpage

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.