Omicidio Noemi Durini, l’avvocato del fidanzato: “Lucio non sta bene, è molto segnato”

10


Lucio Marzo era capace di intendere e volere al momento dell’omicidio della sedicenne di Specchia Noemi Durini: lo dicono i periti del tribunale che hanno confermato anche la capacità del giovane di stare in giudizio. Recentemente il diciottenne ha puntato il dito contro il meccanico Fausto Nicolì.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here